Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

  • : Tutto quello che vorresti sapere su....
  • Tutto quello che vorresti sapere su....
  • : Tutto quello che vorresti sapere sui viaggi, gli hotel, i luoghi d'Italia da scoprire, ma anche sull'arredamento, il giardino, l'e-commerce, i libri, le banche, i finanziamenti...
  • Contatti

Cerca Nel Blog

Lasciando la tua e-mail sarai avvisato della pubblicazione di nuovi articoli

1 dicembre 2011 4 01 /12 /dicembre /2011 11:40

"Il palazzo della mezzanotte" è un romanzo che si legge in un battibaleno e che viaggia tra favola e fantasy. E' una scoperta apprendere che lo scrittore spagnolo, Carlos Ruiz Zafón, divenuto famoso già per avere scritto "L'ombra del vento", in realtà abbia iniziato con i libri per ragazzi, piacevoli da leggere anche per il pubblico adulto. Ambientata a Calcutta, è la storia di due gemelli separati dalla follia di un uomo, che si ritrovano al sedicesimo anno di età, uniti dalla sorte, dal passato e dal ricordo di un treno carico di fuoco, di ricordi e di mistero.

Un treno carico di fuoco. E di ricordi. E di mistero. E di destino, oscuro e impenetrabile. E due gemelli (maschio e femmina), separati dalla follia di un uomo, ma che si ritrovano al sedicesimo anno di età, uniti dalla sorte, dal passato e dal ricordo di quel treno infuocato. Sullo sfondo di una Calcutta sospesa tra il sol dell'avvenire e l'Oriente, a tratti cupa e buia, a tratti irresistibile e fascinosa. 

Carlos Ruiz Zafón non smette di stupire.

Come lo splendido "L'ombra del vento", del 2001, anche "Il palazzo della mezzanotte" (in realtà precedente, scritto nel 1994, ma pubblicato solo nel 2010 in Italia), si legge in un battibaleno, permettendo di scoprire tra l'altro che lo scrittore spagnolo ha iniziato con libri per ragazzi, piacevolissimi anche per il pubblico adulto. Anche perché, in fondo in fondo, chi di noi non resta ragazzo, almeno nello spirito?

La trama

Ci troviamo a Calcutta, in India, nel 1916, intorno al primo quarto del secolo. Mentre in Europa divampa la guerra mondiale, nel lontano Oriente si consuma una tragedia collettiva nel segno dell'avvenire e della modernità. La stazione ferroviaria appena inaugurata e un treno carico di bambini vengono distrutti da un terribile incendio, nel quale muore anche l'architetto che l'ha progettata. Quella stessa notte, un tenente inglese salva i due figli gemelli dell'architetto, sottraendoli alle grinfie di un oscuro personaggio senza nome, che assieme a due loschi figuri lo insegue nel buio, e affidandoli alla nonna, unica parente stretta rimasta in vita.

Ben, il maschietto, finisce in un orfanotrofio, il St. Patricks; Sheere, la femminuccia, fugge per l'India insieme alla nonna. L'uno ignora l'esistenza dell'altra.
Sedici anni dopo, nel 1932, si ritroveranno a Calcutta, alla vigilia dell'ultimo giorno di orfanotrofio di Ben. Ma ritroveranno anche l'oscuro personaggio che voleva sopprimerli e che ha ucciso il padre e la madre e il treno fantasma con gli spiriti dei bimbi uccisi. È qui che entra in gioco la Chowbar Society, un club segreto che conta sette orfani come Ben, riunitosi per anni allo scoccare della mezzanotte in un antico edificio in rovina, ribattezzato appunto il "palazzo della mezzanotte".
I membri della Chowbar Society hanno giurato di aiutarsi gli uni con gli altri e quindi, assieme alla bellissima gemella di Ben, indagano sul misterioso personaggio che perseguita i due fratelli. Un personaggio che non è poi così oscuro come sembra.

Zafón costruisce anche in questo libro una storia avvincente, con sapienza letteraria e con mano leggera. Sorprende la sua capacità di mescolare i generi, dando vita da un lato quasi ad una sorta di giallo, i cui tasselli si rivelano pagina dopo pagina, con tanto di colpi di scena, dall'altro utilizzando magnificamente il registro dell'avventura e quello del romanzo di formazione. Il sedicesimo anno di età a Calcutta coincide con quello dell'ingresso nel mondo degli adulti. E il mondo degli adulti comporta la perdita dell'innocenza, la scoperta della cruda realtà e dell'enigma che si nasconde dietro il treno di fuoco.

Insomma, un libro godibilissimo. Altro che letteratura per ragazzi! Forse è per questo motivo che lo stesso Zafón avverte che questo romanzo è scritto e pensato "per bambini dall'età compresa tra 9 e 90 anni". Come tutti noi.

Edito dalla Mondadori, il libro consta di 299 e si acquista in libreria al prezzo di 13,0 euro.


 

palazzo-mezzanotte2.jpg


Condividi post

Repost 0
Published by lisanna - in Libri
scrivi un commento

commenti

Rosario 12/01/2011 12:04

Nno so se lo leggerò, mi ha deluso parecchio Zafon.