Overblog Segui questo blog
Edit page Administration Create my blog

  • : Tutto quello che vorresti sapere su....
  • Tutto quello che vorresti sapere su....
  • : Tutto quello che vorresti sapere sui viaggi, gli hotel, i luoghi d'Italia da scoprire, ma anche sull'arredamento, il giardino, l'e-commerce, i libri, le banche, i finanziamenti...
  • Contatti

Cerca Nel Blog

Lasciando la tua e-mail sarai avvisato della pubblicazione di nuovi articoli

/ / /

E’ proprio così, in amore vince chi fugge. E a dirlo non è il cuore, bensì il cervello. Questa volta a confermarlo sono i ricercatori dell'università del Michigan, che nel marzo scorso hanno pubblicato i risultati di una ricerca eseguita sulle reazioni emotive di 40 “pazienti”, sedotti ed abbandonati dai propri partner qualche mese prima, che sono stati sottoposti ad una “scannerizzazione” del proprio cervello, mostrando loro una foto della persona amata.

Questa risonanza magnetica è stata ripetuta una seconda volta provocando nel paziente anche un dolore fisico, in questo caso sottoponendolo ad uno stimolo termico, ossia ad una scottatura come quella che si prende afferrando una tazza di caffè bollente. Si è così potuto appurare che le aree del cervello che si accendono in risposta al dolore dell'abbandono e dell'esser lasciati sono le stesse della sofferenza fisica. E non solo. Si è anche riscontrato che nel momento in cui l’abbandonato ancora innamorato guardava la foto della persona amata, nel suo cervello si attivavano le aree legate al desiderio e alla dipendenza da droghe. Come un vero e proprio drogato in crisi di astinenza. E queste aree del cervello restano attive per molto tempo... come a dire che l’amor non si scorda mai, come una brutta botta in testa…

 

(Tratto dall’articolo a firma di Adele Sarno pubblicato su la Repubblica.it il 28 marzo 2011
Puoi leggere l’articolo al seguente link: http://www.repubblica.it/salute/ricerca/2011/03/28/news/amore_finito_genera_dolore_fisico-14195241/)

Condividi pagina

Repost 0
Published by