Overblog Segui questo blog
Edit page Administration Create my blog

  • : Tutto quello che vorresti sapere su....
  • Tutto quello che vorresti sapere su....
  • : Tutto quello che vorresti sapere sui viaggi, gli hotel, i luoghi d'Italia da scoprire, ma anche sull'arredamento, il giardino, l'e-commerce, i libri, le banche, i finanziamenti...
  • Contatti

Cerca Nel Blog

Lasciando la tua e-mail sarai avvisato della pubblicazione di nuovi articoli

/ / /

Quasi un ragazzo su quattro, trai 15 e i 29 anni, non studia, non lavora, non segue neanche uno straccio di corso di formazione. E vive a casa con mamma e papà. Si chiamano “Neet” – acronimo inglese che sta per "Not in education, employment or training" e nel nostro Paese, secondo quanto calcolato dalla Banca d'Italia nel rapporto sulle Economie regionali, sono 2,2 milioni e tra questi vi sono più donne che uomini.

E, se al sud il numero dei ragazzi “Neet” negli ultimi anni è rimasto stabile, al Nord e al Centro è in crescita. E’ un fenomeno che però solo in parte può essere collegato alla disoccupazione e non dipende neanche dal titolo di studio conseguito, se pensate che il 20,5% dei laureati e specializzati può essere definito un “Neet”.

Consoliamoci poiché nel rapporto si legge che comunque non è una “condizione permanente” e che, almeno tra il 2007 e il 2008, il 32% dei giovani è riuscito ad uscirne nel giro di un anno, trovando un’occupazione.

Ma quelli erano altri tempi... visto che la disoccupazione con la crisi di oggi è sempre più in aumento!

(Tratto da “Uno su quattro non studia e non lavora Bankitalia fotografa i giovani "Neet"” – articolo a firma di Valentina Conte pubblicato in data 08/11/2011 a pag. 23 di Repubblica)

 Puoi leggere parte del rapporto di Bankitalia  anche su:
http://www.repubblica.it/economia/2011/11/07/news/neet-24608548/?rss

 

Condividi pagina

Repost 0
Published by