Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

  • : Tutto quello che vorresti sapere su....
  • Tutto quello che vorresti sapere su....
  • : Tutto quello che vorresti sapere sui viaggi, gli hotel, i luoghi d'Italia da scoprire, ma anche sull'arredamento, il giardino, l'e-commerce, i libri, le banche, i finanziamenti...
  • Contatti

Cerca Nel Blog

Lasciando la tua e-mail sarai avvisato della pubblicazione di nuovi articoli

29 marzo 2013 5 29 /03 /marzo /2013 08:47

La decorazione a stucco, tanto amata sin dai tempi degli antichi romani, che la utilizzavano per abbellire terme, ville e palazzi, nell'era moderna è stata rimpiazzata da quella eseguita col polistirolo che si sta sempre più rivelando una tecnica di decorazione d’interni molto gradita da coloro che desiderano rendere unico e personalizzato l’ambiente in cui vivono.
E’ proprio così, se un tempo venivano utilizzati stucco e modanature per dare un tocco di eleganza a prospetti, pareti e soffitti, adesso va di moda il polistirolo espanso (o polistirene), che tutti noi conosciamo per essere un materiale leggero e facile da lavorare e che in edilizia è adoperato da sempre nel settore dell’isolamento termico.

Nel nostro caso però il polistirolo, dovendo resistere agli agenti atmosferici, durare nel tempo ed assumere l’aspetto di elemento decorativo, viene trattato con resine cementizie ed intonaci a base di cemento che lo rendono esteticamente bello a vedersi, ragion per cui non ha nulla da invidiare alle tradizionali decorazioni in stucco. Inoltre, soprattutto quando si è in presenza di grandi superfici, al suo interno viene inserita una rete realizzata con fibra di vetro per conferirgli maggiore robustezza. In parole povere si tratta di decorazioni in stucco con un'anima in polistirolo espanso.  
E’ inutile dirvi che ciò che si ottiene è un materiale di notevole leggerezza, la cui messa in opera non richiede abilità particolari.
Pertanto, se desiderate adornare il salotto di casa con cornici e rosoni, senza spendere grandi cifre, vi basterà dare un’occhiata sul web e andare alla ricerca delle ditte specializzate che realizzano artigianalmente angoli, modanature, rosoni, ma anche cornici per porte e finestre, marcapiano e mensole per rendere più belli i prospetti dei palazzi.

Per facilitarvi la ricerca, tra le tante ditte presenti sul territorio nazionale ve ne segnalo un paio.

- Ditta Bovelacci con sede a Forlì in via del Commercio al civico 5: è presente nel campo della decorazione d’interni da oltre quarant'anni e i suoi prodotti, che spaziano dallo stile classico a quello moderno, sono venduti nei migliori negozi del settore. La vetrina sul web invece la trovate all'indirizzo bovelacci.it

 - Ditta NMC con sede a Raeren in Belgio e filiali in tutta Europa. Nel nostro Paese si trova a Pessano con Bornago, in provincia di Milano, in via A. Volta 27/29. Realizza modanature e rosoni, cimase, battiscopa, colonne e soluzioni illuminotecniche per la decorazione d’interni, ma anche davanzali, cornici, chiavi di volta, mensole ed altri elementi per le facciate, utili a fare sbizzarrire la fantasia degli architetti. Per gli interessati, il sito da consultare è nmc-italia.it.

1ac14353312fcf3fc224e762e453cbe7

Decorazioni per facciate in polistirolo
(foto tratta dal sito della ditta NMC)
Repost 0
Published by lisanna - in Casa e Arredamento
scrivi un commento
4 giugno 2011 6 04 /06 /giugno /2011 10:59

Quando si decide di arredare casa, è bene farlo con molta attenzione perché l'arredo parla di noi, ci rappresenta ed esprime il nostro modo di essere, i gusti e il livello culturale di ognuno di noi. E se ci pensate bene, il più delle volte non esprime solo quello che siamo, bensì anche come vogliamo apparire agli occhi degli altri.

Arredare casa significa soprattutto rendere funzionali gli ambienti per l’utilizzo al quale sono destinati e per ottenere ciò, non serve solamente disporre mobili e suppellettili in un certo modo, ma vi sono anche altri elementi importanti che non devono essere trascurati, come la luce e lo spazio.
Pertanto bisognerà porre attenzione anche al fatto se l’ambiente sia ben illuminato e goda di un’ottima esposizione o, nel caso contrario, se sia poco esposto alla luce e necessiti quindi di un'illuminazione artificiale.

Un ruolo importante lo giocano la profondità degli spazi e il rapporto tra vuoti e pieni.  
Bisognerà tenere presente che la casa, pur essendo costituita da diversi ambienti diversi tra loro, deve essere pensata come un tutt'uno, facendo in modo di applicarvi un unico stile o, tutta al più, rendere complementari tra di loro gli arredi, dando così vita ad un sistema unitario. Per ottenere questo, si potrà ad esempio, ricorrere all'utilizzo del colore, ovvero a tonalità simili tra loro da utilizzare sia per tinteggiare le pareti che per realizzare tende, cuscini ed altre tappezzerie. Poiché, come ben saprete, sono i colori che riescono a creare l’atmosfera che desideriamo e ad uniformare lo stile dell’arredamento.

E’ importante anche riuscire a trovare uno o più punti focali sui quali attirare l'attenzione di chi osserva, come può essere un bel quadro, un camino o un altro oggetto interessante, che deve essere parte integrante dell'arredamento.

Prima di mettersi all'opera, occorre preparare un progetto, anche una bozza, per avere le idee chiare su cosa si ha intenzione di fare e su come si dovrà procedere. Bisognerebbe anche stabilire un budget da spendere per non lasciarsi prendere dalle spese inutili o, peggio ancora, ritrovarsi senza soldi ed essere così costretti a lasciare i lavori a metà.
A questo punto ci si potrà recare in giro per i negozi per vedere le ultime tendenze in fatto di arredamento, oppure sfogliare riviste a tema e farsi venire qualche bella idea di come possiamo arredare casa. 

 

arredo

 

 

 

 

 


Repost 0
Published by Lisanna - in Casa e Arredamento
scrivi un commento