Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

  • : Tutto quello che vorresti sapere su....
  • Tutto quello che vorresti sapere su....
  • : Tutto quello che vorresti sapere sui viaggi, gli hotel, i luoghi d'Italia da scoprire, ma anche sull'arredamento, il giardino, l'e-commerce, i libri, le banche, i finanziamenti...
  • Contatti

Cerca Nel Blog

Lasciando la tua e-mail sarai avvisato della pubblicazione di nuovi articoli

9 novembre 2011 3 09 /11 /novembre /2011 07:57

Con le tegole solari si può trasformare il tetto della casa in generatore di energia elettrica, senza apportare grandi modifiche alla copertura. Molto simili alle tegole realizzate in laterizio - posseggono una tipologia a canale o a coppo - al loro interno inglobano una cella fotovoltaica che trasforma l’energia solare in elettrica e sono realizzate con materiali di qualità che conferiscono loro resistenza agli agenti atmosferici e durata nel tempo.
Vediamo come funzionano e dove acquistarle....

Per trasformare il tetto della vostra casa in generatore di energia elettrica, senza installare i pannelli fotovoltaici, basterà collocarvi le tegole solari, che non comportano grandi modifiche alla copertura e resistono bene anche gli agenti atmosferici.
Si tratta di tegole a sostegno dell’energia che nell'aspetto sono molto simili a quelle realizzate in laterizio. Infatti posseggono una tipologia a canale o a coppo ma al contrario di quest’ultime, al loro interno inglobano una cella fotovoltaica che trasforma l’energia solare in elettrica.

Questo tipo di tegole sono privilegiate soprattutto nella ristrutturazione degli edifici di una certa rilevanza storica, e quindi sottoposti a vincolo da parte della Soprintendenza dei Beni Culturali. Se infatti pensate che quasi la metà del territorio italiano è sottoposto a vincolo sia storico che paesaggistico, che preclude l’installazione dei tradizionali impianti fotovoltaici, potete ben capire l’importanza che assume questo manufatto. Oltretutto, essendo la cella fotovoltaica posta all'interno della tegola, non solo passa inosservata all'esterno, ma non apporta alcuna modifica al profilo dell’edificio. In questo modo non si viene a determinare l’alterazione del cosiddetto skyline naturale e vengono salvaguardati al meglio anche i vincoli paesaggistici.

Le tegole solari sono realizzate con materiali di qualità che conferiscono loro durata nel tempo e resistenza agli agenti atmosferici. Sono inoltre fornite di una centralina interfacciabile con il computer che, oltre ad avere una funzione di controllo, misura l’irraggiamento solare e la temperatura della copertura, individua le eventuali disfunzioni che si potrebbero venire a determinare nel sistema, ed è in grado di rilasciare un’analisi tecnica dei dati raccolti.
Con questo tipo di tegole è possibile produrre energia sia elettrica che termica e, entrando nello specifico, sappiate che per produrre 1 KWp di energia, occorre una copertura rivolta a Sud di circa 18 mq, con un angolo di pendenza pari a 30 gradi e rivestita più o meno con 250 tegole solari.

In commercio ve ne sono di diversi tipi che si distinguono principalmente in funzione della tecnologia utilizzata per la produzione di energia. Vi è anche un tipo di tegole fornite di celle fotovoltaiche a film sottile in silicio amorfo, a tripla giunzione che percepiscono in maniera diversa i colori dello spettro solare, sfruttando in questo modo più adeguatamente la gamma di frequenze disponibili. Sono le cosiddette TEGOSOLAR, prodotte dalla ditta Tegola Canadese Spa nello stabilimento di Vittorio Veneto, in provincia di Treviso.
Come vi ho già accennato, con un sistema simile è possibile ottenere anche acqua calda sanitaria. In particolare mi riferisco alle tegole prodotte dall'azienda italiana REM Spa, con sede a Noventa di Piave in provincia di Venezia, che vanno sotto il nome di Techtile Therm.  
Scegliendo di installare questi manufatti sul tetto di casa, attraverso l’utilizzo di appositi serbatoi o accumuli termici, sarete in grado di integrare il vostro impianto di riscaldamento, sia se ne possedete uno a pavimento che a profili radianti. In questo caso il sistema si compone di tegole complete di collettore di distribuzione in rame e protezione in alluminio, nonché di tubi sotto vuoto in vetro borosilicato a doppia intercapedine.
La posa delle tegole risulta facile, richiede tempi brevi e dovrà essere effettuata su una struttura di pannelli predisposta per accogliere gli impianti a risparmio energetico e che prende il nome di Techtile Basic.

  Vi ricordo infine che i costi di tali tipi di impianto possono essere ammortizzati con gli incentivi statali in Conto Energia.

 

tegole.jpg

Tegole Techtile Therm
(foto tratta dal sito ufficiale della REM Spa)


Condividi post

Repost 0

commenti

Tiziana 11/14/2011 22:28


La trovo un'invenzione utilissima e interessante.


Rosario 11/09/2011 08:51


Particolari, non ne ero a conoscenza. Possono piacere o meno, ma il risultato sembra interessante. D:


Laura 11/09/2011 08:35


Veramente molto interessante, devo cercare di ricordarlo!